• Spediamo ovunque nel Mondo
  • Infinite Personalizzazioni
  • Regali per Ogni Momento
Infinite Personalizzazioni
Regali per Ogni Momento
Spediamo ovunque nel Mondo
Infinite Personalizzazioni
Fai diventare un regalo il TUO regalo personalizzandolo tu stesso! Puoi aggiungere foto, il nome, una dedica o un design particolare. Le possibilità di personalizzazioni sono davvero infinite, proprio come la tua fantasia.
Regali per Ogni Momento
I nostri regali sono unici come i momenti che vivi con le persone a cui tieni. C´è sempre un buon motivo per fare un regalo, che sia per un´occasione speciale, per ringraziare qualcuno o semplicemente per condividere il tuo affetto.
Spediamo ovunque nel Mondo
Vuoi far sorridere familiari, amici o colleghi senza doverti spostare? Sorprendili con un regalo direttamente a casa loro, anche direttamente nella buca delle lettere. Spediamo i regali ai tuoi cari vicini e lontanti ovunque nel Mondo!
Visita a un neonato

Come comportarsi quando si fa visita a un neonato

Quando si va per la prima volta a fare visita a un bambino appena nato, può essere un momento molto bello, ma anche emozionante e un po’ spaventoso. Ci può essere il timore di dover tenere in braccio il bambino e di non riuscire a farlo nel modo giusto, ma anche i dubbi se sia necessario prendere l’iniziativa nel farlo o attendere che siano i genitori a farti avvicinare al piccolo. Quali sono le regole non scritte in questo tipo di occasioni?

Abbiamo chiesto ad alcuni neo-genitori alcuni consigli per affrontare al meglio questo momento. In questo modo sarai pronto e non potrai involontariamente sbagliare con nessuna delle tue azioni! Scopri subito che cosa ci hanno confidato.

1. Cibo, per favore!

Uno dei consigli più ricorrenti e unanime è stato il seguente: portare del buon cibo è molto gradito. Ancora meglio se si tratta di qualcosa di genuino e cucinato con amore. Se te la cavi in cucina e hai un po’ di tempo a disposizione puoi realizzare qualcosa che i genitori possano scaldare velocemente in forno o microonde, come una teglia di lasagne o cannelloni. Se vuoi fare le cose in grande puoi realizzare diverse teglie con pasti pronti.
Se invece non hai tempo a disposizione o non sei il migliore dei cuochi, non è un problema, puoi mostrare il tuo supporto in altri modi.

2. Potresti farmi un po’ di spesa, per favore?

Un altro aiuto che può sembrare banale ma è in realtà molto gradito, è quello di offrirsi di fare la spesa ai genitori. Magari hanno necessità di avere dei prodotti di uso quotidiano e non hanno molto tempo o energia per allontanarsi di casa.
Se il figlio che hanno appena accolto nel mondo è il secondo, puoi offrirti di portare il loro primogenito con te.

3. Pensa a chi portare con te

Ovviamente nonna, nonno, zii e amici sono tutti i benvenuti. Ma, soprattutto se vai in visita in ospedale, tieni presente che la madre ha appena avuto un parto. Sicuramente le farà piacere vederti, non per questo è necessario che porti i tuoi figli. È possibile che sia stanca e abbia bisogno di tranquillità. Puoi comunicare in anticipo con chi vorresti venire e chiederle se è d’accordo. Se non lo fosse non insistere!

4. Trova il momento giusto

Quando vai a fare visita ai neo genitori e al loro piccolo devi pensare che trovare l’orario giusto è fondamentale per la serenità di tutti. Puoi concordare un orario preferito dai genitori in anticipo, in questo modo non rischi di presentarti durante le ore più frenetiche, quando è il momento dei pasti o quando i bambini si sono appena addormentati.
Se hai concordato un orario non presentarti in ritardo, rischieresti di intralciare il ritmo della famiglia.

5. No foto!

Possiamo capire che tu non veda l’ora di scattare tante foto al piccolo. Vorresti dire a tutti quanto è dolce e mostrarle ai tuoi amici su Facebook o Instagram. In realtà quasi nessun genitore apprezza ciò. Non mettere nessuna foto sui social senza prima aver chiesto il permesso ai genitori, anche se sei il nonno o la nonna. I genitori potrebbero non essere d’accordo o potrebbero voler essere loro a pubblicare la prima foto.

6. Sii onesto sulla tua salute

Sei raffreddato o hai ancora i sintomi del malanno che ti ha colpito la settimana scorsa? Comunica le tue condizioni di salute ai neo-genitori. Soprattutto in questi tempi difficili la salute del bimbo e della famiglia deve essere al primo posto. Non vorrai di certo rischiare di contagiare qualcuno! In caso di influenza è meglio rimandare la visita. Vedrai, i tuoi cari saranno comprensivi.

7. Visita a distanza

Soprattutto in questi tempi di Corona, i genitori del piccolo potrebbero non essere entusiasti di ricevere persone a casa, ma potrebbero essere felici di mostrare il neonato attraverso la finestra di casa. Forse non è la visita che immaginavi, ma ci saranno altre occasioni per tenerlo in braccio in tempi migliori.

8. Non toccare il bambino senza chiedere!

Non vedi l’ora di prendere il piccolo e cullarlo tra le tue braccia? Assicurati sempre che i genitori siano a proprio agio e d’accordo. Con tutta probabilità per loro non è un problema e ne saranno entusiasti, ma è sempre buona educazione chiedere prima.

Al contrario potrebbe accadere che i genitori ti chiedano di tenere in braccio il bimbo. Se non ti senti a tuo agio puoi rispondere con sincerità. I tuoi cari capiranno e non ti metteranno in una situazione scomoda. Puoi sempre aggiungere che preferisci guardarlo. Non c’è nulla di sbagliato.

9. Prima di comprare il regalo

Quando nasce un bimbo, la nuova famiglia è sommersa di regali. Per questo motivo è bene pensare a qualcosa che possa essere utile e che non sia soltanto l’ennesimo regalo doppio. Se sei in confidenza, puoi chiedere quale tipo di regalo potrebbe essere gradito. Potrebbe essere del cibo, pannolini o abbigliamento.
Se invece preferiresti non chiederlo o vuoi che il tuo regalo sia una sorpresa, puoi puntare sull’unicità. In questo modo hai la certezza che il tuo pensiero si distingua e sia apprezzato.

10. Un regalo per i genitori

Se pensi a un regalo per una nascita, probabilmente ti viene subito in mente un regalo per il bimbo. Ma perché invece non indirizzi un regalo ai genitori del piccolo? Per loro sarà una sorpresa inaspettata e si sentiranno coccolati. Ad esempio potresti viziarli con del delizioso cioccolato personalizzato.

11. Cogli i segnali: è ora di andare?

I primi mesi dopo la nascita possono essere molto stancanti e ricchi di stress. La tua visita non dovrebbe prolungarsi troppo a lungo, di solito un’ora, massimo due. Cerca di cogliere i segnali dei genitori. Potrebbero non sentirsi a proprio agio nel chiederti di andartene, ma potrebbero avere altri impegni o volersi prendere un momento di riposo.

I regali più belli per una nascita

Se hai letto tutti i consigli e sei pronto per acquistare un regalo, prova a dare un’occhiata ai nostri regali più belli per una nascita.




Tutti i blog